Eureka!

Pare lo disse Archimede nel momento in cui scoprì il legame tra il volume di un corpo immerso in un liquido e la quantità di liquido spostata. Da qui il galleggiamento, cosa che vale anche per i corpi immersi nell’aria che respiriamo e così alla fine si arriva a questa meravigliosa medusa volante radiocomandata

(io ne farei volare una decina ad una festa)

Ringrazio Federico che lo ha trovato. Eureka. Poi youtube, che è fortissimo a giocare di sponda, mi suggerisce quest’altro:

e mi chiedo perchè non ne vendano uno a ogni angolo della strada… o almeno potrebbero affitarli al parco, magari metterli come attività aerobica in una grossa palestra come alternativa al nuoto. Eureka!

-ao’ vojo ‘a percentuale sull’idea-

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in DavveroDavvericità, Fun, tecnologia, Weird & Wonderful

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...