Metti a fuoco

Probabilmente conoscete la storia di Archimede e di come con i suoi specchi ustori fosse riuscito a bruciare a distanza le navi romane. E forse da bambini avete dato fuoco a qualcosa usando il sole e una lente, cercando di concentrare al meglio quel pallino luminoso che veniva fuori. Qui il principio è lo stesso: due metri quadrati di luce solare -pochissimi che dite!?- e concentrati -messi a fuoco- in un punto. Non esiste cosa al mondo che in quel punto non fonda. Pazzesco.

Tnx iant 😉

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in DavveroDavvericità, Scienza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...