e a noi?!

Riporto da repubblica.it  alcuni estratti dalla loro rubrica “le parole sono importanti” per evidenziare come la cosa entri in palese in contraddizione quando si lascia decidere alla fama chi debba esser considerato degno d’esser ascoltato. Purtroppo se non si commenta il sarcasmo rischia di non esser colto, preferisco passare per pedante…

Sono sicuro che ne Vasco ne Morgan però ti considerano la loro parte femminile, ma penso nemmeno ET. Son tutti però accumunati da alcuni problemi di intonazione (si ok Morgan meno di tutti)

Se puo' aiutarti caro Morgan ci piacerebbe mandarti affanculo come uno qualunque

di tutte le cose significative degli anni '70 ci vuole talento per prendere le più insulse. Guardando la foto però Cesare Lombroso non avrebbe avuto dubbi

Una battuta così puerile sulla moda è seconda solo ad andare ad una mostra di Picasso e dire "e vabbeh ma questo lo saprei disegnare anch'io!"

Sguardo profondo, parole profonde, qualunquismo D.O.C. Oltre che vederti recitare bisogna sopportarti anche come opinionista?!

la fica che vuole fare la disinvolta mi fa davvero incazzare

Nel volerci risparmiare l'ipocrisia de "la bellezza vera viene da dentro" Kate ci regala il cliché pieno della bella, bionda e idiota. Un autogol di rovesciata da centrocampo

Annunci

2 commenti

Archiviato in Profili, Sociale

2 risposte a “e a noi?!

  1. ammazza quanta cattiveria 😦

  2. Mohole

    A Matté, quanto sei acidooooo! C’è di peggio, dai! Capisco che sparare sulla croce rossa è troppo facile, ma non mi sembrano frasi così degne di gogna (a parte Mario Biondi, che siccome è fascio, si ricorda giusto i robottini)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...