Luce e Argento

Una cosa di cui sono profondamente convinto è che -nel migliore dei casi- la pratica della fotografia, indipendentemente dai risultati e dagli scopi, in qualche modo ti costringe a stare al mondo in un altro modo, lontano da certe sclerosi del quotidiano, dai conformismi e dalle abitudini personali. In quest’ottica il risultato può passare in secondo piano. Se invece lo scatto arriva alla fine di un processo che ti ha reso autenticamente testimone/partecipante allora le probabilità di scattare una gran foto sono alte.

La fotografia ha sempre avuto anche un aspetto artigianale, legato all’uso del suo repertorio di strumenti e alla pratica delle sue tecniche. Questo lato materiale della fotografia è molto affascinante e più di ogni cosa restituisce l’emozione vera della manipolazione, nel senso più ampio del termine. Al punto che per qualcuno questo momento della fotografia diventa lo scopo ultimo.

Deve esser stato pensando a qualcosa di simile che Ian Ruhter si imbarcato nell’impresa della sua vita: costruire una enorme camera ottica/fotografica all’interno di un furgoncino, realizzare enormi fotografie -pezzi unici- impressionando grosse lastre metalliche trattate con una emulsione fotosensibile e sostanzialmente viaggiare per l’America a bordo della sua stessa fotocamera.

le foto le trovate qui, ma se ci pensate bene, non solo non rendono, ma non ha praticamente senso guardarle su un sito. E questo fa decisamente riflettere sulla crescente virtualità di alcune esperienze della nostra vita e sulla perdita di alcune dimensioni legate alla materialità e all’immanente.

Annunci

2 commenti

Archiviato in Arte, DavveroDavvericità, Uncategorized, Weird & Wonderful

2 risposte a “Luce e Argento

  1. Biole

    CHE FIGATA INCREDIBILE.

  2. ashraw

    Conoscevo il progetto, visto in rete qualche mese fa.
    Concordo sul tema della materialità e immanenza derivate da un approccio artigianale legato alla manipolazione. Per fortuna vediamo di queste cose in giro, emozionanti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...